Angelo e gli scatti di risata!

May 13, 2019

 


IL BATTESIMO DI ANGELO
Uno dei momenti che prefersico dei miei training di Yoga della Risata è assistere al momento in cui i miei allievi mettono in pratica quello che hanno appreso nei giorni di formazione.

Lui è Angelo, alle prese con la sua prima conduzione al termine del Corso di Certificazione per Leader di Yoga della Risata che ho liberato lo scorso week end a Milano.

 

LA RISATA E IL GIBBERISH APRONO TUTTE LE PORTE
Una delle mie frasi preferite sulla risata è attribuita al musicista danese Victor Borge secondo il quale "La risata è la distanza più breve tra due persone".
Ridere ci fa sentire più vicini, abbatte le barriere, disvela le similitudi, funge da minimo comun denominatore.

 

Questo accade perché ridiamo tutti nella stessa lingua.

 

ANGELO CERCAVA UN PASSE-PARTOUT

Angelo si è imbattuto nel mio sito alla ricerca di uno strumento che potesse aiutarlo nella sua professione.

Nella vita fa il fotografo ritrattista e si reca spesso all’estero incontrando delle difficoltà a relazionarsi sul set con persone che non parlano le lingue che lui conosce. Parte del suo lavoro è destrutturato, cattura immagini: l’attitudine e la possibilità di entrare in sintonia con le persone e accedere a possibilità e situazioni non scontate per lui è fondamentale.


Cercava un modo per comunicare in maniera universale e ha deciso di prendere in considerazione lo Yoga della Risata e il Gibberish.

 

LO HA TROVATO NEL GIBBERISH E NELLA RISATA
Angelo si è dimostrato un allievo fantastico e, cosa più importante, ha concluso il corso riferendomi di aver trovato quello che cercava. 

Questo va esattamente nella direzione di quello che desidero offrire nei miei corsi.

 

DARE AD OGNUNO LA CHIAVE CHE GLI MANCA
La mia priorità è che i partecipanti ai miei corsi escano sapendo maneggiare i contenuti del programma, comprendendone i presupposti e le ricadute sia dal punto di vista teorico che pratico: in questo caso innanzitutto che sappiano esattamente come si conduce una sessione di Yoga della Risata, poi che ricevano risposte a richieste specifiche e infine che si divertano.

 

Per questo motivo, se nelle sessioni mi accendo alla presenza di gruppi di praticanti molto numerosi, più alto è il numero e più mi dà gusto, nei corsi di formazione preferisco lavorare con numeri piccoli.

 

Il punto è che ai miei training si iscrivono prevalentemente professionisti, persone che desiderano accedere a delle competenze da integrare nella loro attività professionale e il fatto di lavorare con piccoli gruppi mi permette di ritagliare dei momenti dedicati a ciascuno per rispondere alla specifica istanza che portano al corso, oltre a quella di conoscere una pratica che favorisce il benessere, la salute e la gioia di vivere.

 

DUE STRUMENTI, INFINITE APPLICAZIONI
Angelo ha espresso la sua esigenza e per me è stato un piacere onorarla, lo faccio ogni volta che ne ho la posssibilità.
Sono curiosa di vedere che impatto avrà sul suo lavoro il contributo della risata e del gibberish, sono certa che ne farà buon uso, ha dimostrato di trovarsi molto a suo agio con questi due straordinari e poliedrici strumenti.


Elisa De Meo
La Risabilitatrice®
www.elisademeo.com