Post in evidenza

Ridere (e) basta.

Quelli che dovrebbero ridere di più sono quelli che avrebbero meno motivi per farlo. Come chi ha una malattia. O una persona cara con una malattia. Come si fa a ridere di una malattia? E infatti non parlo di ridere di, parlo di ridere e basta. Ridere basta a stare meglio: basta ridere. Basta (quasi) sempre. Il quasi si riferisce a tutto quello che provoca cordoglio, quel dolore devastante che produce un'afflizione grave. Si prova in presenza di un decesso, di una sciagura, di una perdita, di una calamità, di un disastro ed è straziante. In quel caso, piangere, gridare e scalciare allo sfinimento sembrano una scelta più appropriata. Ridere e piangere sono azioni che passano entrambe dal co

La risata che ti cambia la vita.

Annette Goodheart, pioniera della risata terapeutica, ha ideato tecniche per portare più gioia nella propria vita tramite la risata consapevole. Ha portato a ridere migliaia di persone. Ha dedicato tutta la sua vita adulta alla Terapia della Risata, soleva definire se stessa una pazza psicologa californiana con la passione per le motociclette e i giocattoli. Ha iniziato a interessarsi di risata catartica negli anni Sessanta e a lei si deve la creazione del primo quadro teorico per l'uso della risata simulata volontaria. Ha creato tutta una serie di tecniche su come utilizzare la risata per liberare le emozioni che lei definisce dolorose, e mai negative, e ha dato vita a un originale approcci

Post recenti
Archivio
Cerca per tag
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • YouTube Social  Icon
  • Black Facebook Icon
This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now